Indietro

03 aprile 2023

Webuild: delegazione europarlamento in visita ai cantieri del Terzo Valico dei Giovi, opera PNRR e sfida per la mobilità sostenibile e la decarbonizzazione dei trasporti in Europa

NOTE STAMPA

  • 5.000 persone e oltre 2.500 imprese coinvolte da inizio lavori in uno dei progetti ingegneristici più complessi oggi in corso in Europa

  • Opera per accrescere la competitività della Liguria e dell’Italia in sinergia con la Nuova Diga Foranea che Webuild sta iniziando a realizzare

 

Genova, 3 aprile 2023 – La delegazione della Commissione Trasporti e Turismo del Parlamento Europeo ha visitato oggi i cantieri del Progetto Unico Terzo Valico dei Giovi-Nodo di Genova, progetto realizzato dal General Contractor guidato da Webuild, per conto di RFI (Gruppo FS Italiane), con la società di ingegneria Italferr e sotto l’egida del Commissario Straordinario Calogero Mauceri. La visita è stata occasione per constatare l’avanzamento lavori di un’opera sfidante, realizzata quasi tutta sotto le montagne a una profondità che raggiunge anche i 600m che, una volta ultimata, diventerà la galleria ferroviaria più lunga d’Italia. Un progetto di sistema che, integrato con la Nuova Diga Foranea che Webuild sta realizzando a Genova, andrà a ridefinire il posizionamento di Regione Liguria e Nord Italia all’interno delle rotte della logistica in Europa. 

La delegazione, guidata da Karima Delli Presidente Commissione TRAN del Parlamento Europeo, è stata accompagnata in cantiere, tra l’altro, da Edoardo Rixi Vice Ministro Infrastrutture e Trasporti, dal Commissario Mauceri, da una delegazione RFI e Webuild

La visita degli eurodeputati conferma la grande attenzione, anche oltre confine, verso una delle principali sfide infrastrutturali oggi in corso in Europa per la decarbonizzazione dei trasporti nel continente. Un progetto che rappresenta anche una grande opportunità per il Paese in termini di occupazione e impatto sul territorio: il progetto ha visto 5.000 persone impegnate, diretti e di terzi, con oltre 2.500 fornitori coinvolti da inizio lavori.

La nuova linea alta velocità e alta capacità Terzo Valico dei Giovi-Nodo di Genova è lunga 53km di cui il 70% in galleria, e interessa 14 Comuni nelle province di Genova e Alessandria. La tratta è costituita da tre gallerie naturali: la più importante è la Galleria di Valico in cui sono attivi contemporaneamente diversi fronti di scavo, che procedono, sia con metodo tradizionale (con uso di esplosivo e/o martelli demolitori), sia in meccanizzato (con le Tunnel Boring Machine). La linea rappresenta un tassello fondamentale del Corridoio Reno-Alpi della rete transeuropea TEN-T e la sua realizzazione consentirà di diminuire del 33% i tempi di percorrenza sulla tratta Genova-Milano, abbattendo del 55% le emissioni di CO2, rispetto al tradizionale trasporto su gomma.

Nell’ambito della rete TEN-T in Italia, Webuild sta realizzando 17 progetti per un totale di circa 500km di rete. Parliamo spesso di sfide ingegneristiche destinate ad accrescere la competitività del Paese. Sono progetti che attraversano l’Italia, dal Nord al Sud, come la Galleria di Base del Brennero, il tunnel ferroviario più lungo al mondo, quattro lotti dell’alta velocità/alta capacità Napoli-Bari, che abbatterà i tempi di viaggio tra Campania e Puglia, quattro tratte della direttrice ferroviaria Palermo-Catania-Messina.

Allegati

2023 04 03 - 19:49

Webuild: delegazione europarlamento in visita ai cantieri del Terzo Valico dei Giovi, opera PNRR e sfida per la mobilità sostenibile e la decarbonizzazione dei trasporti in Europa

Materiale informativo - Progetto Ponte sullo Stretto di Messina
(*) Informazioni obbligatorie