I siti del Gruppo Webuild
Scopri tutti i siti del Gruppo Webuild: un ecosistema digitale che racconta il mondo che abbiamo costruito in 117 anni di storia
Webuild AustraliaWebuild Romania
Seguici sui canali social

Le pagine più ricercate





I siti del Gruppo Webuild
Scopri tutti i siti del Gruppo Webuild: un ecosistema digitale che racconta il mondo che abbiamo costruito in 117 anni di storia


Indietro

Barocco, l’essenza della meraviglia

Barocco Webuild

Concerto evento a Piazza Navona: il maestro Antonio Pappano e l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia celebrano il Barocco

Roma, 21 aprile 2022 - Un concerto evento  inserito nella rassegna internazionale “Superbarocco”, promossa per celebrare il Barocco genovese, uno dei periodi artistici di maggiore splendore per Genova e per l’Italia. Il Maestro Antonio Pappano ha diretto l’esibizione dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia nella Chiesa di Sant’Agnese in Agone di Piazza Navona a Roma

«Abbiamo voluto promuovere il Barocco genovese – ha dichiarato Pietro Salini, Amministratore Delegato di Webuild – perché è un periodo storico di cambiamento e di proiezione verso il futuro. Lo abbiamo fatto a Roma e a Genova attraverso la bellezza della musica. Le infrastrutture e l’arte sono lì a testimoniare che l’umanità è in grado di lasciare un segno indelebile nella storia anche nei momenti più difficili che possono essere interpretati come una spinta verso qualcosa di nuovo e che ci porta a crescere».

Leggi la Nota Stampa

Barocco, l'essenza della meraviglia tra musica e architettura

Barocco, l'essenza della meraviglia tra musica e architettura - Webuild

Rivivi il concerto evento a Piazza Navona

Concerto Barocco: l'intervento di Pietro Salini
Concerto Barocco: le riprese aeree della proiezione a Piazza Navona
1 / 0

Le immagini per rivivere il Concerto evento

Concerto Barocco

1 / 0

Il Concerto Barocco è stato proiettato in diretta a Roma, sulla facciata della Chiesa di Sant’Agnese in Agone a Piazza Navona, e a Genova, a Piazza de Ferrari sulla facciata di Palazzo Ducale.

Fotogallery Super Barocco

1 / 0

Webuild celebra il “Superbarocco”,
in un progetto culturale che va da Roma a Genova

Webuild rinnova il suo impegno di sostenibilità per cultura e territorio sostenendo il progetto culturale internazionale "Superbarocco" con le Scuderie del Quirinale a Roma e il Comune di Genova: una serie di iniziative dedicate al periodo di maggior splendore dell’arte genovese a cavallo tra il Seicento e il Settecento, per Genova e per l’Italia.

Sostenendo il "Superbarocco", Webuild intende contribuire a valorizzare il patrimonio artistico e dei territori dell’Italia, rafforzando al contempo la sua vicinanza al territorio ligure. Il racconto del Barocco diventa fonte di ispirazione per l’Italia di oggi nell’affrontare le sfide per il rilancio economico e occupazionale del Paese. Ricordare il fermento artistico genovese di questo periodo significa per Webuild rinnovare la promessa di lasciarsi ispirare dall’esempio dei geni italiani che hanno saputo raccogliere energie e passione per promuovere quella rinascita che anche oggi ci si presenta come sfida per il Paese.
 

LEGGI IL BOOKLET DEDICATO AL SUPERBAROCCO
25/03/2022 - PRESIDENTE MATTARELLA INAUGURA “SUPERBAROCCO
 

Fotogallery Super Barocco

1 / 0

Le Mostre d'arte del Superbarocco promosse da Webuild

Il concerto che ha celebrato il Barocco genovese si lega a due mostre internazionali già aperte al pubblico. La prima dal titolo “Superbarocco. Arte a Genova da Rubens a Magnasco”, organizzata dalle Scuderie del Quirinale, dalla National Gallery di Washington con la speciale collaborazione del Comune e dei Musei di Genova oltre che del Gruppo Webuild, aperta dal 26 marzo fino al 3 luglio 2022. La seconda, “La forma della Meraviglia. Capolavori a Genova tra il 1600 e il 1750”, è stata invece allestita presso l’appartamento del Doge del Palazzo Ducale di Genova e sarà visitabile fino al prossimo 10 luglio.

Per tutta la durata delle Mostre, alle Scuderie a Roma e a Palazzo Ducale a Genova, sarà ospitato uno spazio espositivo interamente dedicato al nuovo Ponte di Genova San Giorgio, l’opera infrastrutturale realizzata da Webuild simbolo di cambiamento e di efficienza nella costruzione di nuove infrastrutture. 


LEGGI IL BOOKLET DEDICATO AL SUPERBAROCCO
 

Barocco Webuild

Per Webuild ricordare il Barocco genovese

significa guardare a un futuro di vera rinascita sostenibile: la grandiosità e lo splendore di questa epoca può di nuovo rivivere e ispirarci per il futuro

"Le Meraviglie" - Claudio Strinati racconta il Barocco

Le Meraviglie - Claudio Strinati racconta il Barocco
img

Il Barocco, tra passato e presente

Un filo invisibile lega la stringente attualità con l’eredità e il portato storico del Barocco. Il Seicento è stato un secolo cruciale per la storia europea che ha consegnato ai posteri grandi rinnovamenti.

Dalla nascita della Scienza Moderna con Galileo Galilei alle grandi personalità artistiche, il Barocco racconta ancora oggi nell’immaginario stupore collettivo la meraviglia e la rottura degli equilibri rinascimentali.

Proprio quella rottura e quella “esagerazione espressiva” che viene celebrata dalle iniziative sostenute dal Gruppo Webuild e dedicate al Superbarocco Genovese.

img

Splendore barocco per la città di Genova, nuovo snodo europeo

Il Barocco, per la città di Genova, è stato un periodo storico di massimo splendore. Un viaggio lungo il Seicento che ha contribuito alla crescita sociale, artistica ed economica della città. Quella città che sta rinascendo proprio in questi anni grazie a una visione di lungo termine improntata allo sviluppo di quelle eccellenze che l’hanno resa grande nei secoli.

La costruzione del Nuovo Ponte San Giorgio, i lavori dell’alta velocità e alta capacità ferroviaria che la collegheranno a Milano, le grandi opere che puntano a rilanciare lo scalo marittimo, raccontano l’occasione che Genova sta vivendo, quella di tornare a essere uno snodo europeo della cultura e degli scambi commerciali.

Barocco, l’essenza della meraviglia

Materiale informativo - Progetto Ponte sullo Stretto di Messina
(*) Informazioni obbligatorie