Indietro

28 aprile 2022

Webuild celebra la Giornata Mondiale per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro

NEWS

World safety day

  • Per il settimo anno consecutivo, tante le iniziative Webuild promosse per il World Safety Day per una cultura condivisa di formazione e buone pratiche di sicurezza e prevenzione
  • Migliaia le persone coinvolte nelle sedi di Roma e Milano e nei cantieri in Italia e estero

 

Milano, 28 aprile 2022 Agire tutti insieme per costruire una cultura diffusa della sicurezza. È il tema della Giornata mondiale per la salute e la sicurezza, organizzata dall’Organizzazione Internazionale del Lavoro (ILO), a cui Webuild ha aderito per il settimo anno consecutivo. Una giornata arricchita con tante iniziative, nelle sedi e nei cantieri Webuild, che hanno coinvolto migliaia di persone del Gruppo per un momento di riflessione comune sul contributo di ognuno alla sicurezza di tutti. 

Il Gruppo Webuild da anni si è dotato di un sistema integrato di prevenzione e protezione per tutte le attività operative, nei cantieri come negli uffici, fatto di principi guida che vanno anche al di là delle comuni procedure, supportati da una preventiva analisi e valutazione dei rischi e da costanti attività di formazione e monitoraggio. A questo affianca, tra l’altro, il  programma di corporate culture “Valyou”, un piano pluriennale di formazione e comunicazione interna incentrato sulla sicurezza, per coinvolgere progressivamente tutti gli uomini e le donne del Gruppo, con l’intento “responsabile” di trasformarli in veri e propri Safety Builder – Costruttori di Sicurezza. Grazie a Valyou, Webuild si è anche aggiudicato il Gold Award 2020 della Royal Society for the Prevention of Accidents (RoSPA), riconoscimento che premia le organizzazioni che su scala mondiale si distinguono per l’impegno nella prevenzione degli incidenti e nella tutela della salute sul posto di lavoro.

Un percorso che si fonda quindi sul coinvolgimento attivo del management e dei singoli, su procedure stringenti e tarate sui specifici processi, ma anche sull’innovazione tecnologica. La giornata è stata occasione per ricordare alcune delle principali innovazioni per la sicurezza adottate sui cantieri Webuild, spesso esempi di open innovation frutto della collaborazione con centri di ricerca e start-up. Come nel caso di AXEL (Autonomous Exploration Electrified Vehicle), un sistema a guida remota altamente innovativo, il primo al mondo ad elevate prestazioni, in grado di sostituire l’uomo nell’esplorazione di tratte di cunicoli e gallerie di cui non siano noti i rischi per la salute dei lavoratori, testato con successo nei cantieri Webuild della Torino-Lione. O anche l’utilizzo di simulatori e realtà virtuale per la formazione dei lavoratori in ambito sicurezza: nel corso della giornata, allestite presso le principali sedi Webuild di Roma e Milano anche speciali postazioni per testare queste nuove tecnologie, molto utili per garantire una formazione qualificata per la gestione di situazioni di rischio in condizioni di sicurezza per i dipendenti. 

Webuild, player di riferimento su scala globale per la realizzazione di infrastrutture per la mobilità sostenibile, vanta un track record che include la realizzazione di più di 13.600km di ferrovie e metropolitane e circa 80.300km di strade e autostrade, lo scavo di circa 2.400km di gallerie, ma anche la costruzione di 946km di ponti e viadotti e di 313 dighe e impianti idroelettrici. In Italia, il Gruppo è attualmente impegnato nella realizzazione di 27 progetti per l’infrastrutturazione del Paese, veri e propri acceleratori di sviluppo che impiegano una filiera di circa 8.000 imprese. 

 

Allegati

28/04/2022 - 16:46

Webuild celebra la Giornata Mondiale per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro

Materiale informativo - Progetto Ponte sullo Stretto di Messina
(*) Informazioni obbligatorie