I siti del Gruppo Webuild
Scopri tutti i siti del Gruppo Webuild: un ecosistema digitale che racconta il mondo che abbiamo costruito in 117 anni di storia
Webuild AustraliaWebuild Romania
Seguici sui canali social

Le pagine più ricercate





I siti del Gruppo Webuild
Scopri tutti i siti del Gruppo Webuild: un ecosistema digitale che racconta il mondo che abbiamo costruito in 117 anni di storia


Indietro

16 aprile 2024

Webuild, M4 Milano: riportati alla luce nuovi tesori di epoca medievale

Sezioni dell’antica cerchia muraria del naviglio collocate nella futura Stazione De Amicis

Ultimazione dell’intera Linea 4 prevista entro autunno

 

Milano, 16 aprile 2024 – Una preziosa testimonianza del passato rivive oggi dentro la futura stazione De Amicis della Linea metro M4 realizzata da Webuild a Milano: alcune sezioni dell’antica cerchia muraria interna del Naviglio, ritrovate durante gli scavi della stazione, sono state restaurate e ricollocate nel suo atrio. Le operazioni nella stazione sono state svolte in parallelo ai lavori complessivi sulla M4: già operativa per i primi 6 chilometri da Linate a San Babila, la linea si avvia al completamento con la tratta da San Babila alla stazione FS San Cristoforo, la cui ultimazione è prevista entro il prossimo autunno.  

Le operazioni di collocamento nel cantiere di via De Amicis, effettuate da Webuild, permetteranno di integrare nell’architettura della stazione la struttura muraria di epoca medievale, parte integrante del sistema idrico del Naviglio San Girolamo. 

Il posizionamento delle mura medievali è avvenuto in più fasi, dopo un attento restauro archeologico che sarà completato nei prossimi giorni. Al trasferimento delle mura dalle aree di cantiere in cui erano custodite alla stazione De Amicis, è seguita una delicata fase per il collocamento delle strutture all’interno di una nicchia appositamente progettata all’interno del piano atrio della stazione. 

La Linea M4, commissionata dal Comune di Milano, vede in corso di ultimazione le finiture delle stazioni e i collaudi degli impianti e dei veicoli. Proseguono anche i lavori della realizzazione della passerella ciclopedonale che da piazza Tirana attraverserà il naviglio e la stazione FS San Cristoforo e raggiungerà la stazione di M4, come anche i lavori dei collegamenti delle linee M4-M3 presso la Torre Velasca/stazione Missori e M4-M2 nei pressi della Pusterla di Sant’Ambrogio. Proseguono anche le sistemazioni superficiali e, in particolare, le attività di riqualificazione di Largo Augusto, che procedono a pieno ritmo con l’obiettivo di restituire la piazza alla città entro aprile. 

Il posizionamento delle due strutture murarie nella stazione De Amicis è l’ultimo di una serie di interventi realizzati da Webuild per preservare e valorizzare le preesistenze storiche e archeologiche emerse durante i lavori per la Linea M4. Sotto il coordinamento della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio di Milano, Webuild ha già restituito alla città reperti del passato, come la Colonna del Verziere e la Statua del Redentore in Largo Augusto, la Ruvida Colonna – rinvenuta in occasione del temporaneo spostamento della Colonna del Verziere, che era stata rimossa proprio per consentire la costruzione della nuova Linea M4 –, il Busto di Cesare Correnti in Piazza della Resistenza Partigiana, il muro medievale in via Francesco Sforza e il Monumento della Madonna della Rassegnazione. 

La Linea M4 è uno dei tanti progetti infrastrutturali realizzati da Webuild che hanno riportato alla luce preesistenze storiche. Tra questi, spicca la Linea C della Metropolitana di Roma, che attraverserà il cuore della città con stazioni museo per la valorizzazione del patrimonio archeologico emerso durante i lavori, come la Casa del Comandante, una caserma romana del II secolo d.C. ritrovata durante gli scavi della stazione Porta Metronia.

Ricollocazione del Muro Medievale, Metro M4, Stazione De Amicis, Milano

1 / 0

Download

16/04/2024 - 10:40 Nota stampa

Webuild, M4 Milano: riportati alla luce nuovi tesori di epoca medievale

Materiale informativo - Progetto Ponte sullo Stretto di Messina
(*) Informazioni obbligatorie